IL SENSO DELLA CURA DELLA SALUTE

E’ da molto ormai che si pensa..soprattutto in Occidente..che l’organismo umano (ma anche quello animale..come pure quello vegetale!) abbia bisogno di continue cure ad opera della scienza medica..che è l’unica responsabile e capace di mantenerci in salute..

L’idea corrente è che la nostra persona sia molto vulnerabile e che solo continue cure mediche e una prevenzione fatta di analisi ed esami clinici continui possa permetterci la sopravvivenza..

Eppure l’Occidente ha fede in un Dio creatore che si pensa ci abbia creato perfetti!

..allora come mai si è così dubbiosi sulla durata della nostra sopravvivenza se non assistiti da medici e medicine?

Se andiamo indietro nel tempo possiamo osservare che questa paura prettamente occidentale (e dove l’Occidente ha messo lo zampino..praticamente dappertutto..) non ha radici molto antiche..

A parte le civiltà orientali che hanno subito un cambiamento molto di recente e che comunque mantengono viva la Tradizione..

..a parte anche le civiltà nordeuropee dell’Ovest e soprattutto dell’Est che..come quelle orientali..hanno decisamente meno pregiudizi sulla medicina naturale e sulle sue solide radici tradizionali..

..e poi anche in Africa centrale..dove “l’uomo bianco” non ha messo il naso (pochissimi posti..)..si possono incontrare ancora “uomini medicina”..indicati da noi come “stregoni”..ma assimilabili alla tradizione sciamanica..

..e ancora in Oceania..dove però ormai l’Occidente ha preso il sopravvento sulla tradizione aborigena e i loro Sciamani..e questo dalla loro conquista..tra il 1600 e il 1700..

..oppure in Brasile e Sud America..dove anche lì prima dell’arrivo degli occidentali gli Sciamani hanno garantito la salute alla popolazione indigena (poi sterminata dai Conquistadores..)

Quindi..osservando la storia..possiamo notare che fino attorno al 1700 la medicina era una cosa marginale alla vita dell’essere umano..

..i maniscalchi toglievano i denti e aggiustavano le ossa e i barbieri eseguivano operazioni chirurgiche..i medici dichiarati tali curavano più che altro ferite e si riferivano alla medicina naturale per la cura delle “malattie”..

..poi c’erano i Guaritori e le Levatrici..visti ora dalla società “evoluta” sempre più ai margini della scienza e della verità..

Ma poi cosa è successo?

Come mai la medicina ha deviato così tanto e in così breve tempo dalla Via dettata dalla nostra Origine e dalla Natura?

Ora non mi metterò a cercare le cause storiche..politiche..sociali che chiunque può trovare sul web con un’accurata ricerca (ma attenzione ai fake!..in questo periodo possiamo accorgerci di quante falsità ci siano state propinate nel tempo come scientifiche e certe!)

..ma semplicemente..mantenendo le caratteristiche di originalità e obiettività di questo Blog che non è il classico “copia incolla”..vorrei instillarti il dubbio sulle certezze della medicina ordinaria..e farti riflettere ..

La medicina come la intendiamo ora..come ho scritto sopra..risale più o meno al 1700..

Quindi cosa è successo?

L’Arte Medica fu ben rappresentata da quel tal medico per eccellenza..almeno per quel che riguarda l’Occidente..chiamato Ippocrate..

Ma nel tempo questa Arte si è persa..non voglio dare la colpa a nessuno..ma è certo che per qualche motivo..(religioso?..politico?..) la vera Medicina è stata nascosta alla massa per evidenziare invece una classe medica che conosce ogni ossicino..ogni lembo di pelle..ogni fluido del nostro corpo..ma non sa cosa farne!

Attorno al 1700 la cura delle “malattie” che fino ad allora era stata affidata a rimedi ovviamente ancora naturali..virò verso la chirurgia..

Usata fino ad allora per risolvere problemi dovuti ad incidenti o a malformazioni..cominciò poi ad essere utilizzata per curare le “malattie”..

..questo ridusse gli studi relativi alle sostanze e pratiche mediche utili alla guarigione..in funzione dell’evoluzione di questa tecnica..

..quindi certamente provocò un peggioramento dell’abilità medica (almeno per quel che riguarda la medicina ufficiale..) che non si prodigò più nel cercare cure particolari perché con la chirurgia si risolveva tutto!

Ovviamente nei momenti di crisi viene stimolata la creatività..l’intuizione comincia ad evidenziarsi in chi ne ha le qualità..e così verso la fine del 1700 nacque l’Omeopatia..ad opera di Samuel Hahnemann..medico tedesco..

L’Omeopatia si può considerare la medicina alternativa per eccellenza..perché non è l’evoluzione di una medicina tradizionale..ma una novità assoluta per il mondo medico!..anche se si possono riconoscere in essa principi già enunciati da Ippocrate..e l’approccio è quello tipico della Medicina Tradizionale e Naturale..in cui non è la “malattia” ad essere curata..ma il malato..

La cosa che soprattutto cercò di fare il Dott. Hahnemann è rendere scientifici (almeno apparentemente..) principi medici empirici..legati alle sue intuizioni e all’Arte Medica..per essere accettati dalla casta medico scientifica che aveva già pieni poteri..

Il principio base dell’Omeopatia è che il simile cura il simile..quindi sostanze che in un organismo sano provocano sintomi simili a quelli di un malanno..in un organismo malato ne stimolano la guarigione..contrariamente al principio medico ordinario che cura con sostanze che assolutamente contrastano la “malattia”..

Inutile dire che trovò varie porte chiuse davanti a sé..ma comunque la sua tecnica di cura ebbe un successo parallelo che perdura attualmente (io sono stato curato dal mio amico omeopata con questa tecnica per alcuni malanni e durante l’iter per riequilibrare il mio organismo..e ancora oggi ne faccio uso..)

Consiglio questi due libri (già indicati in altri articoli o argomenti..) per capirci qualcosa di più..e ne vale la pena!

..il primo è l’opera principale scritta dal Dott. Hahnemann..

Organon dell’Arte del Guarire

Organon dell'arte del guarire

..il secondo invece è una spiegazione più semplice..ma non meno autorevole..ad opera del bravo e simpatico Dott. Ruggero Dujany..

Introduzione all’Omeopatia

Sì..perché io vorrei continuare a discutere ancora sulla differenza tra l’approccio ordinario della medicina e quello alternativo..

Come si vede già analizzando la differenza tra l’allopatia (medicina dei contrari) e l’Omeopatia (medicina dei simili)..ovvero delle altre tecniche mediche naturali..

..ciò che appare evidente è il fatto che la medicina ordinaria circoscrive la “malattia” isolandola dal terreno su cui si manifesta..e la considera come un “incidente” a sé stante..eventualmente provocata o peggiorata da azioni dannose macroscopiche ad opera del paziente..(fumo..alcol..droghe..stress..)

..la medicina naturale e l’Omeopatia prendono in esame invece il malato come organismo unico..vitale ma imperfetto..che in certe condizioni (esteriori od interiori..) soffre di alterazioni della Salute a causa di squilibri psichici e/o fisici..

(ciò che è indispensabile per cominciare a convertire la propria Salute in questa nuova direzione è avere una Forza Vitale sufficiente..non minata esageratamente da comportamenti eccessivamente dannosi..e gli organi emuntori..quelli che scaricano all’esterno le tossine..funzionanti..)

Se un bambino fa una marachella..chi viene rimproverato?..la marachella o il bambino?

Se l’organismo si ammala si agisce sulla malattia o sul malato?

Non so se è chiaro..

provo con un altro esempio..

..se la tua casa sta per crollare e questo si evidenzia con vistose crepe sui muri..dove agisci per rinforzarla?..tappi le crepe o rinforzi le fondamenta?

Ecco..fai conto che il tuo organismo sia una casa e da sintomi vari (le vistose crepe..) riconosci che ha dei cedimenti..cosa intendi fare?..agire sui sintomi?..una bella Aspirina? (che è stato il primo medicinale di sintesi!)..un intervento chirurgico che nasconda le crepe?

..questo è quello che fa la medicina allopatica..e senza pudore!..riconoscendo a volte i propri limiti..ma chiudendosi alle tecniche alternative che potrebbero permettere la Guarigione e il ritorno alla Salute vera (..barricandosi dietro la convinzione di ciò che è scientifico e cosa no..rigettando quest’ultimo a prescindere dai risultati..)

Alcuni medici si stanno accorgendo del fallimento della medicina ordinaria e si aprono a quella naturale e all’Omeopatia..ma pochissime volte con l’approccio giusto..il più delle volte uniscono i principi ordinari alle tecniche e ai medicamenti alternativi..e fanno un pasticcio!

Quindi cosa significa curare la propria Salute?

Non significa vivere come se non ci fosse un domani..e poi l’indomani sperare terrorizzati che qualche medico possa risolvere i propri errori..

..continuando a portare il proprio organismo allo stremo..per tappare poi solamente alcune crepe..

Curare la propria Salute non vuol nemmeno dire vivere senza muovere un dito per paura di romperlo..oppure misurare la pressione e controllarsi la lingua tutte le mattine!

Curare la propria Salute significa solamente seguire le poche e semplici regole naturali di Vita Sana..in cui tutto è possibile..se si ha rispetto per se stessi e per gli altri..e l’umiltà di riconoscere che non siamo perfetti..e tanto meno immortali!

Se cominciamo a tener saldo il terreno su cui poggia la nostra Salute..già questo ci permetterà di poter “esagerare” ogni tanto..

..di sopportare sporadicamente un uragano..e certamente alcune tempeste..

..e se si sgretola il terreno attorno a noi le buone fondamenta del nostro organismo ci terranno in piedi..e le poche crepe che si apriranno saranno certamente risolvibili con poche e semplici attenzioni..

Questo Blog..già dalla prima pagina..non fa altro che darti indicazioni di come agire in questo modo ..come rinforzare il tuo organismo (..la Depurazione dell’Organismo..il Sistema Immunitario..) e come risolvere i malanni che potrebbero minare la tua Salute..(..Stress..Intestino..Gravidanza faticosa..”Ciccia“..Intolleranze..Malattie degenerative..e puoi sempre contattarmi per avere altre informazioni..)

..agendo però sempre sulla tua interezza e mai solo sul sintomo!

..nemmeno un’unghia incarnita è fine a se stessa!

..certamente si porta dietro un malessere organico che con essa si manifesta..ma quale medico dirà mai una cosa del genere?..si opera e via!..guarito/a! 😀

(fino alla prossima volta..o fino a che non si manifesterà qualcosa di più grave di cui quell’unghia incarnita ne era solamente il preavviso..)

E ora un po’ di letteratura adatta ad approfondire un argomento che è così ovvio..da passare inosservato.. 😀

La Medicina Naturale alla Portata di Tutti

Il Libro delle cure Naturali

Medicina Alternativa

..a cura di Romolo Mantovani..

Il Manuale delle Medicine Alternative

Naturopatia Olistica

A questo punto dovrebbe essere chiaro che ciò che deve essere salvaguardato al di sopra di tutto è il Sistema Immunitario..perché è ciò che rappresenta la Forza del tuo organismo..ed è questo che viene minato con pratiche dannose continuamente!

..azioni contrarie come quelle della medicina allopatica..danni procurati da un’alimentazione che non ha più nulla da offrire..una vita sociale e lavorativa che indebolirebbe pure un elefante..inquinamento fisico e psichico..

..queste sono le motivazioni più appariscenti per cui il Sistema Immunitario rimanga danneggiato..

..ma ce ne sono anche altre..interiori..dovute alla propria coscienza..che comunque viene influenzata dall’esterno..da una cultura che fa di tutto per spaventarci e obbligarci al senso di colpa..

Tutto questo mina il Sistema Immunitario..che se fosse integro potrebbe contrastare ogni cosa provenga dalla natura (come virus..batteri..e microorganismi vari..nessuno ci potrà uccidere con un virus!)..e anche manipolati (AIDS?..Coronavirus?..l’influenza annuale?..)..ma anche sollecitazioni dannose endogene..psicosomatiche..

..ma perché avvenga questo è necessario smettere di pensare che ogni problema fisico dipenda dalla “sfortuna”..e mettersi al lavoro per mantenere Sano il proprio organismo..

..questa è una responsabilità che dobbiamo prenderci perché solo una persona Sana potrà muoversi nella vita senza arrecare danni a se stessa e agli altri..e garantire una progenie Sana per il futuro..

..o anche solo garantirci ciò che un filosofo degli anni ’60 – ’70 (Marcello Marchesi) augurava con una battuta..”..e speriamo che la morte ci trovi vivi..

(per qualsiasi cosa..contattami!)